Passa al contenuto
Logo_Sebotics_new
Home » Primo robot di servizio nella ristorazione svizzera

Primo robot di servizio nella ristorazione svizzera

BellaBot nel Museo dei trasporti di Lucerna

BellaBot - Primo robot di servizio nella gastronomia svizzera

Servire, sgomberare, sostenere - il robot di servizio Bellabot il Lucerna Gruppo Precom AG ha una doppia prima nella Svizzera centrale questa settimana. IL Ristorante Andulino nella Centro commerciale della Svizzera e gastronomia dentro Museo Svizzero dei Trasporti sono le prime aziende a utilizzare il robot Sebotics, sussidiaria di Precom Group.

Tecnici Sebotics che installano il robot di servizio BellaBot nel ristorante Andulino
I tecnici Sebotics installano il robot di servizio BellaBot nel ristorante Andulino, Ebikon.

"Se il lavoro con il robot continua a funzionare così bene, potremmo persino ottenerne un secondo", rivela Jeyakumar Thambiaiah con un ampio sorriso.

È il proprietario del ristorante Andulino a Lucerna ed è entusiasta della sua nuova aggiunta. In nessun caso il robot deve sostituire uno dei suoi dipendenti. Fornisci solo supporto. Il numero degli ospiti e quindi il numero del personale di servizio richiesto è difficile da stimare, soprattutto data la sua ubicazione. In tali colli di bottiglia, il robot è di grande aiuto.

BellaBot al ristorante Andulino
BellaBot al ristorante Andulino
BellaBot consegna la pizza al ristorante Andulino
BellaBot consegna la pizza al ristorante Andulino
Jeyakumar Thambiaiah con il tuo robot di servizio "Mia"
Jeyakumar Thiambiaiah con "Mia"

Soprattutto, l'uso del robot facilita il viaggio del suo personale. Il percorso verso la gelateria associata all'altra estremità dell'atrio è servito esclusivamente dal robot dalla scorsa settimana.

Il feedback degli ospiti è per lo più molto positivo. Molti sono felici di andarsene Bellabot servire. Pochi insistono sul contatto esclusivamente umano. "Siamo molto flessibili e chiediamo all'ospite all'arrivo se desidera essere servito dal robot", spiega il manager.

Esperienza unica per gli ospiti

Installazione del robot gastronomico BellaBots nella brasserie del Museo Svizzero dei Trasporti
Installazione del robot gastronomico BellaBots nella brasserie del Museo Svizzero dei Trasporti

Un secondo serve nella gastronomia del Museo Svizzero dei Trasporti Bellabot dell'azienda Sebotics gli ospiti della brasserie. I dipendenti lo chiamano affettuosamente "Werni".

Tuttavia, Hans Bühlmann, responsabile del segmento della ristorazione collettiva della cooperativa ZFV-Unternehmung, è chiaramente contrario al robot come sostituto dei suoi lavoratori qualificati. “Il fattore umano può occuparsene Bellabot non essere sostituito. Questo aspetto in particolare è molto importante per noi ristoratori», spiega. Aggiunge che il robot è ancora un ottimo supporto per il personale di servizio. L'interesse per Bellabot è enorme e ispira grandi e piccini con le sue simpatiche espressioni facciali e le sue dichiarazioni amichevoli.

Bellabot. Un supporto per (quasi) tutti.

il Bellabot Secondo l'amministratore delegato e proprietario di Precom Group AG, Thomas Holenstein, può essere utilizzato in vari modi e tuttavia non è adatto a tutte le aziende. "Prima di effettuare un acquisto, l'acquirente deve essere convinto al 100% del concetto", chiarisce. Ciò include non solo la volontà di lavorare insieme tra i dipendenti, ma anche le circostanze all'interno dell'azienda. Soglie alte o sedili stretti possono rappresentare un ostacolo per il robot. "Ecco perché offriamo una fase di prova di quattro settimane per gli acquirenti interessati", afferma Holenstein.

Un altro vantaggio è la facilità d'uso del robot. Per utilizzare il robot non sono necessarie conoscenze o abilità particolari. Per gli acquirenti tecnicamente interessati, tuttavia, esiste la possibilità di ricevere una formazione più approfondita da Sebotics.

Una volta installato, il robot utilizza la tecnologia laser per orientarsi. Cattura anche gli oggetti che vengono posizionati sulla sua strada dopo la configurazione. Anche Thomas Holenstein ammette: "Proprio perché il robot attira così tanta attenzione da parte degli ospiti, devono essere messe in atto tutte le misure di sicurezza". Per questo motivo, il robot dispone di un sistema di arresto di emergenza. Ciò avviene immediatamente non appena viene registrato un movimento sconosciuto.

Rilevamento ostacoli 3D grazie alla tecnologia Laser SLAM
Stabilità unica grazie alla sospensione del collegamento indipendente
Scorrimento precedente
Prossima diapositiva

aiuto o ostacolo?

Il robot non intralcia il personale di servizio più di quanto non offra supporto? «Il personale di servizio ha preso molto sul serio l'incarico e dopo una settimana ha già preso confidenza. È importante che i dipendenti vogliano lavorare con il robot. Quindi il robot non starà mai da solo in un angolo e sarà un grande supporto. sottolinea il gestore del ristorante Andulino nel Mall of Switzerland.

Anche Thomas Holenstein, che vende i robot con la sua azienda Sebotics, preferisce essere servito da un essere umano in un ristorante. Non è contraddittorio? No, dice Holenstein. «Questo è il grande vantaggio del nostro robot. Dovrebbe aiutare dove il personale ha troppo poco tempo. In questo modo i dipendenti possono dedicarsi nuovamente al servizio degli ospiti in tutta tranquillità. Il robot non vuole e non deve sostituire il personale di servizio.»

Iscriviti alla conoscenza privilegiata del BellaBot

Iscriviti alla newsletter di Sebotics per ricevere tutte le domande e le risposte importanti su BellaBot e sui robot di servizio.

Commercializzazione di